Esfoliare la pelle: perché farlo e come farlo al meglio

L’esfoliazione è una pratica comune e fondamentale per la beauty routine di ognuno. Consiste nella rimozione delle cellule morte e nella conseguente rivitalizzazione del tessuto cutaneo, grazie all’eliminazione degli strati superficiali dell’epidermide. È una procedura estremamente funzionale al benessere fisico e corporeo, che deve essere effettuata sia sulle zone cutanee del volto che di tutto il resto del corpo.

Quali sono i benefici di una corretta esfoliazione della pelle?

  • Si eliminano le cellule morte e si rimuovono anche tutti i residui di trucco o sporcizia accumulatisi durante la giornata. Di conseguenza, l’esfoliazione, dà anche uno più ampio senso di igiene, in quanto permette di eliminare la maggiore quantità possibile di germi e batteri.
  • L’esfoliazione è molto utile anche per praticare una buona prevenzione per l’occlusione dei pori che potrebbero causare l’insorgere di punti neri o ulteriori infezioni della pelle. Ritarda anche la comparsa delle rughe ed attenua il rischio di macchie della pelle.
  • Esfoliare la pelle morta del viso, soprattutto per chi soffre di disturbi ormonali o di una eccessiva produzione seborroica, permette di eliminare il grasso in eccesso e ritardare la comparsa di quel fastidioso effetto lucido.

Esfoliare la pelle del viso

Il viso è una zona estremamente delicata e sensibile. Proprio per questo la pelle del viso è il quadro perfetto del nostro stato di benessere.

Esfoliare la pelle del viso è dunque estremamente importante per eliminare le impurità e donare vitalità al volto. I metodi principali per esfoliare la pelle sono il gommage e le lozioni per il viso, anche gli scrub possono essere molto utili. L’esfoliazione, come detto prima, rimuove le cellule morte della pelle ed è un elemento fondamentale per ottenere un buon look, ma deve essere affiancata ad una corretta igiene e una corretta cura della persona. Non sostituisce una costante e quotidiana idratazione della pelle da effettuare mediante creme o oli idratanti.

Prima di esfoliare, uno step irrinunciabile è proprio quello di assicurarsi che la pelle sia pulita: per questo, basta anche un semplice sapone neutro o un gel detergente. Consiglio il Gel Detergente Mirea. Una delicata formulazione realizzata con ingredienti dalle proprietà addolcenti ed emollienti.

Esistono diverse tecniche, poi, per procedere con l’esfoliazione. Dagli esfolianti chimici a quelli naturali, ed ogni metodo è più o meno appropriato in base alle diverse esigenze o ai diversi tipi di cute e alle diverse zone corporee.

Molti peeling infatti possono essere costituiti con prodotti come aloe vera, ma anche ingredienti che sicuramente avrete in dispensa, come bicarbonato, cetriolo o sale rosa.

Se non sei troppo amante dei sistemi fai-da-te e vuoi affidarti ad un “esperto” per il tuo trattamento peeling, allora non posso che consigliarti il Gel Esfoliante Viso Mirea

Piccoli grani di jojoba in un morbido gel rinfrescante adatto a tutti i tipi di pelle. Elimina delicatamente le cellule devitalizzate e le impurità, rendendo la pelle più levigata e morbida. Favorisce l’azione dei prodotti di trattamento.
Come usarlo? Basta massaggiare delicatamente sulla pelle inumidita e risciacquare.
Per le pelli normali, miste o grasse consiglio un utilizzo di 2 volte a settimana, mentre per le pelli secche o sensibili va bene anche 1 volta a settimana.

Tu cosa utilizzi per l’esfoliazione? Scrivilo nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X