Difendere La Pelle Dall’inquinamento: Cosmetici Anti Pollution

I cosmetici anti pollution, in italiano “anti inquinamento“, sono un argomento hot in tempi in cui l’aria delle nostre città è peggiorata esponenzialmente.

Smog e polveri sottili rendono l’aria pesante e poco salutare per il nostro organismo, inclusa la pelle. Si tratta dello strato più esterno del corpo umano ed è anche quello che ci difende dagli agenti esterni e se viene continuamente sottoposta a stress e “attacchi”, inizia ad intaccarsi, inquinarsi e a perdere protezione. Ed è proprio qui che entrano in gioco i cosmetici anti inquinamento, che difendono e puliscono a fondo (esfoliando, levigando) la pelle, mantenendola sana, bella e compatta. Cominciamo però da una domanda importante: quali sono gli effetti, e di conseguenza i danni, che l’inquinamento ha sulla pelle?

Tra i primi effetti dell’inquinamento c’è senza dubbio l’aumento di produzione di radicali liberi. Di cosa si tratta? Sono molecole di scarto molto instabili che tendono ad intaccare le cellule del nostro corpo, causando il famoso “stress ossidativo”. Sulla nostra pelle, l’effetto più evidente è la comparsa delle rughe.

Secondo effetto negativo è il cambiamento nei livelli di acidità della pelle. Ciò permette a molti batteri di proliferare liberamente, sensibilizzando la pelle e provocando la comparsa di inestetismi come la couperose e zone secche e arrossate.

Come porre rimedio ai danni dell’inquinamento sulla pelle?

Dobbiamo assolutamente proteggerla da questi continui attacchi esterni. Ed è proprio in quest’ottica che sono nati i cosmetici anti pollution, o anti inquinamento. Gli ingredienti che vengono utilizzati in queste formulazioni hanno due funzioni principali: contrastare l’azione degli agenti inquinanti e ristabilire le barriere protettive della pelle.

Questi prodotti devono necessariamente contenere agenti antiossidanti, come Vitamina E, caffeina, acido lipoico, tè verde, coenzima Q10.

Devono, inoltre, mantenere la pelle idratata, quindi contenere glicerina vegetale, xilitolo, aloe, acido ialuronico e collagene idrolizzato.

Ultima, ma non per importanza e tanto meno per ordine di utilizzo, la detersione gioca un ruolo importante. È essenziale infatti detergere la pelle in profondità per eliminare i residui e gli accumuli di sostanze che si depositano sulla nostra pelle.

Un prodotto Mirea anti pollution

Anche noi di Mirea abbiamo pensato ad un prodotto che possa combattere gli inestetismi e i danni dovuti all’inquinamento e, quindi, fare del bene alla pelle.

Si tratta del Tonico Viso Anti Pollution. Gli innovativi principi attivi proteggono la pelle contro l’esposizione quotidiana agli agenti inquinanti (fumi esausti, fumo di sigaretta, metalli pesanti) e il DNA contro i danni procurati dai raggi UV, dai radicali liberi e dallo stress ossidativo.

Tra i principali componenti troviamo: Undaria pinnatifida extract, un agente detossificante, antiradicalico. Protegge dallo smog, dai metalli pesanti e dal fumo di sigaretta. Azione filtro Anti UVA; Saccharide isomerate, che rafforza le funzioni di barriera della pelle. riduce del 20% la perdita d’acqua transepidermica (TEWL).

Chi l’ha provato scrive che si tratta di un ottimo prodotto, con una buonissima profumazione e, soprattutto, un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Voi l’avete provato?
Cosa utilizzate per difendere la vostra pelle da agenti esterni troppo aggressivi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X